Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
PROMOZIONE DELLA SETTIMANA

Consigli di messa a dimora dell'ortensia

Le ortensie da giardino temono i terreni calcarei, ma non sono in senso stretto, come può esserlo la camelia per esempio. Qualsiasi buona terra da giardino, da neutra a acida, ricca e rimanendo fresca d'estate, conviene. Un'esposizione da ombreggiata a semi-ombreggiata è indispensabile, ma fioriscono male all'ombra troppo densa di grandi alberi.

Vangare in profondità il terreno su circa un metro di diametro per ogni pianta in modo da togliere i sassi e le radici delle erbaccee, aggiungere un buon terriccio da piantagione, letame e/o compost di foglie, e anche terra di brughiera in terreno calcareo. Affinché le ortensie restino blu, bisogna che il terreno presenti due fattori : un grado di acidità (il pH) inferiore a 5,5 e la presenza in quantità sufficiente d'alluminio.

Le hydrangea arbustive sono meno esigenti, crescono su qualsiasi buon terreno fertile, ma richiedono più sole per assicurare una buona fioritura. Aggiungere terra di brughiera non è indispensabile, un buon terriccio da piantagione con letame compostato è sufficiente.

Essendo tutte coltivate in contenitore, le ortensie possono essere piantate in giardino da settembre a maggio.

Ortensia Macrophylla BODENSEE
Ortensia Paniculata Vanille Fraise ® Renhy
Ortensia arborescens Annabelle

Quando potare ?

• Immergere i contenitori in un secchio d'acqua affinché le zolle siano bene impregnate.
• Scavare una buca profonda e larga 40 cm e spargere una manata di cornunghia o fertilizzante speciale ortensie. Ricoprire con uno strato di terra, svasare l'arbusto e interrarlo in modo che la parte superiore della zolla si trovi a livello del suolo.
• Riempi la buca, premi leggermente formando una conca intorno al piede e annaffiare abbondantemente perché la terra si assesti naturalmente.
• È necessario potare le ortensie alla piantagione di un terzo alla metà dell'altezza, soprattutto le ortensie arbustive.

Ortensie in vaso

Tutte le ortensie possono essere coltivate in vaso. Prendere un vaso profondo e largo di circa 50 cm, prevedere un drenaggio di palline d'argilla espansa in fondo al vaso. Riempire il vaso con una miscela composta da un terzo di terra vegetale, un terzo di buon terriccio da piantagione arricchito di letame compostato e un terzo di terra di brughiera.

A quali piante abbinare l'ortensia ?

Le ortensie formano bei cespugli e bordure in esposizione ombreggiata. Tradizionalmente, decorano le facciate a nord delle case e i muri di recinzione. Distanziare le piante di un metro a 1,50m l'una dall'altra.
Puoi abbinare le ortensie a bulbi a fioritura primaverile , piante perenni in situazione ombreggiata come le fuchsie perenni , o annuali come le impatiens.

L'ortensia rampicante orna naturalmente le facciate ombreggiate, ma anche il tronco di vecchi alberi sfoltiti e può essere coltivata in coprisuolo. Coltivate in vaso, le ortensie formano bei vasche fiorite su terrazze e balconi ombreggiati.

 

Ritrova tutti i nostri consigli sulle ortensie :
Sapere tutto sull'ortensia 
Mantenimento delle ortensie

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità