Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
Prezzi bassi su + di 100 prodotti !

Quando piantare le rose ?

Pianta le tue rose da ottobre a metà maggio.


Novembre e dicembre rappresentano il periodo migliore, soprattutto su terreni leggeri e sulla buona terra fresca
• Nei terreni pesanti e in quota è preferibile aspettare febbraio/marzo.

Non piantare su terreni gelati o intrisi di pioggia.

> Consigli per le piantagioni tardive delle rose (aprile-maggio) :

Se segui i nostri consigli, la piantagione delle rose, a radice nuda o con zolla, è possible fino a fine aprile e anche fino a metà maggio a seconda della zona e delle condizioni meteorologiche.
Le rose fornite sono conservate in riposo vegetativo e quindi si sveglieranno rapidamente dopo la piantagione. Tuttavia alcune tappe semplici ma indispensabili ti permetteranno un’ottima ripresa anche per una piantagione tardiva.

Le radici delle rose senza zolla devono assolutamente essere immerse in una miscela d’acqua e terra fine. Quest’inzaffardatura permetterà una migliore coesione tra la terra e le radici.
Le rose con zolla dovranno essere immerse in un secchio d’acqua per 10/15 minuti affinché il pan di terra sia ben bagnato. Dovrai badare ad annaffiare correttamente alla piantagione.

Una volta fatta la messa a dimora, la rincalzatura delle rose a radice nuda e con zolla sarà necessaria. Quest’operazione è fondamentale per proteggere le piante, non dal freddo, ma dal dissecamento per via del sole troppo intenso e/o del vento. Ammucchiare la terra sui rami fino quasi a ricoprirli quasi completamente proteggerà le piante fino alla ripresa, questa collinetta verrà conservata 3/4 settimane.

Il mesetto passato, togliere la collinetta di terra, formare una conca di annaffiatura intorno alle piante e potare in maniera drastica i rami anche se hanno già cominciato a germogliare. Più la piantagione sarà tardiva e più la potatura sarà drastica. Non esitare a conservare i rami lunghi circa 4/5 cm, vedrai che l’attecchimento e lo sviluppo saranno più robusti e vigorosi.

Per le rose ad alberello e le rose piangenti, la rincalzatura del punto di innesto non è possibile.
Dopo la piantagione, è necessario fare una potatura severa dei rami a 5/7 cm dal punto di innesto. La linfa sarà concentrata e nutrirà più facilmente i germogli che non tarderanno ad apparire.

L’annaffiatura sarà regolare durante la prima estate : le rose non ancora ben radicate non sopporteranno un’assenza prolungata di cure. A seconda della natura del terreno e le condizioni climatiche, annaffiare ogni 8/10 giorni con 10/15 litri d’acqua a pianta.

Per le piantagioni tardive, succede a volte che le rose non si sviluppino molto e diano una scarsa fioritura : è normale. Il trucco : sopprimere i primi fiori eviterà un esaurimento inutile delle tue rose. Con questo trucco, le piante saranno più robuste e avranno una fioritura di migliore qualità in autunno.

Se segui queste raccomandazioni semplici, riuscirai la piantagione e sarai ricompensato per tantissimi anni.

Messa a dimora delle rose

Le rose fornite sono già pronte per essere piantate. Tuttavia, si consiglia di rinfrescare le estremità delle radici e dei rami di qualche centimetro (lasciare 10/20 circa di lunghezza dei rami).
• Più tardi si pianta in primavera, e più i rami dovranno essere corti. Approfittarne quindi per togliere le parti rotte o mutilate dei rami e delle radici, in modo da ottenere una rosa sana e pulita.
• Se si vuole sostituire una vecchia rosa, si deve cambiare completamente il terreno lavorandolo a 40-50 cm di profondità.
• Mettere a dimora la rosa e riempire la buca con della terra buona.
• Se pianti con tempo soleggiato o ventoso non lasciare le piante all'aria aperta ma proteggile con dei sacchi o giornali umidi, in modo da evitare che le radici della rosa si asciughino in attesa della messa a dimora.


Ritrova i nostri consigli specifici a seconda della rosa che hai scelto :

• Piantare una rosa a radice nuda 
• Piantare una rosa con zolla 
• Piantare una rosa ad alberello o piangente 
• Piantare una rosa rampicante

Distanza di piantagione delle rose

Per le siepi e bordure, prendi la distanza più corta indicata per evitare "le buche tra le piante".

• Rose a grandi fiori : 45/50cm, 4 per 5 rose al m²
• Rose a fiori raggruppati : 40/45 cm, 5 per 6 rose al m²
• Rose paesaggistiche : 50 cm per le rose a portamento cespuglioso o eretto, 70 cm per le rose coprisuolo.
• Rose rampicanti : 2 m/3 m
• Rose miniatura : 30 cm, 10 rose per m²
• Rose piangenti : da isolare
• Rose ad alberello : da isolare o 1 m e più

Piantare una rosa in vaso

La maggior parte delle rose possono essere piantate in vaso, però dovrai prendere delle precauzioni. Per saperne di più leggi l'articolo specifico sulla piantagione delle rose in vaso per balconi e terrazze

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità