Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
Vendita Flash su una selezione di rosai LABEL ROUGE

Conoscere il Gladiolo

Piante bulbose molto apprezzate nei giardini di campagna dove sono coltivate in maniera generale per i fiori recisi. Poco esigenti, i gladioli sono piante facile di coltivazione. La forma delle foglie verdi è simile alla corta spada romana. I fiori a forma di trombetta allargata sbocciano entro luglio e settembre a seconda del periodo di piantagione. La fioritura dura circa due settimane con colori svariati, pastello o vivo, tranne il blu puro. Spesso i fiori hanno più colori e un centro contrastato.

Le piante raggiungono 80/120 cm a seconda delle varietà.

Consigli di messa a dimora dei Gladioli

I bulbi di gladioli, chiamati cormi, sono venduti in primavera e spediti da metà febbraio a maggio. I gladioli sono poco esigenti e crescono in un buon terreno da giardino, ben drenato e piantati in un luogo soleggiato. Prediligono i luoghi riparati dai venti che faranno piegare gli steli.

Preparare il terreno con una buona vangatura per togliere i sassi e le radici delle erbacce. Migliorare il terreno se necessario con un concime speciale per bulbi. Cominciare ad interrare i bulbi di gladioli a partire da metà aprile, la fioritura si farà circa 10/12 settimane più tardi. Scaglionare le piantagioni dei bulbi per ottenere una fioritura prolungata piantando i bulbi a distanza di una quindicina di giorni.
Il bulbo di gladiolo va interrato a circa 10/12 cm di profondità, in linea o in gruppo da 10 a 20 bulbi. Annaffiare leggermente dopo la piantagione. Mettere subito un tutore per le varietà più alte.

Consigli di manutenzione dei Gladioli

Una volta interrati, i gladioli non necessitano di alcuna cura tranne la sistemazione di tutori. I gladioli si coltivano soprattutto per i fiori recisi. Quando si taglia il fiore, si deve evitare di togliere il fogliame perché permette al bulbo di costituire le riserve nutritive, e di assicurare un'ottima fioritura per l'anno successivo.

È meglio aspettare che le foglie siano appasite o ingiallite dalle prime gelate per dissotterrare i bulbi in autunno. Una volta asciugati, i bulbi verranno calibrati e sistemati in una cassetta, in un locale buio e riparato dal gelo, come in cantina o garage. Potranno essere nuovamente interrati nella primavera successiva.
In zone con inverni miti, i bulbi di gladioli possono rimanere in giardino anche durante la stagione fredda, anche se spesso succede che con il passare degli anni tendano a fiorire di meno (cresceranno solo le foglie).

> Tutti i nostri consigli per conservare i bulbi dopo la fioritura

A quali piante abbinare i Gladioli ?

I gladioli regalano bellissimi fiori da recidere che durano circa due settimane in vaso. I fiori saranno di grande effetto specialmente se piantati accanto a dalie , giglimontbretia in un luogo soleggiato del giardino o dell'orto per potere creare i tuoi bouquet.

Si possono anche piantare in gruppi folti in aiuole di piante perenni o annuali per dare volume, o in macchie d'arbusti appena piantati.

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità