Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
Prezzi bassi su + di 100 prodotti !

Fico : consigli di messa a dimora, potatura e mantenimento

Conoscere il fico

Il fico è un albero da frutto che fa parte della famiglia delle Moracee. Le sue origini risalgono all'Afghanistan e Siria. Può raggiungere un'altezza di 5m. Si sviluppa benissimo nelle nostre zone se viene ben collocato e protetto l'inverno (nelle zone fredde). Il fico è rustico fino a -15°C, ma necessita di molto sole e dovrà essere protetto dal vento.
È consigliabile scegliere delle varietà bifere che sono autofertili : i fichi della prima raccolta devono essere fecondati ma non quelli della seconda.

Proponiamo due varietà di fichi :

• Il  : produce frutti di color bruno-violacea a luglio poi a settembre-ottobre. Per la seconda raccolta i frutti molto profumati possono essere essicati. Varietà bifera.
• Il  : offre frutti di color rosso granata a giugno-luglio, poi da agosto ad ottobre. Siccome è poco ingombrante è particolarmente interessante per la coltivazione in vaso o in piccoli spazi (dai 2,5 ai 4m). Varietà unifera

Messa a dimora dei fichi

Il fico fornito in contenitore si mette a dimora da ottobre ad aprile, escluso il periodo del gelo. Distanziare di minimo 4m tra due piante di fico.
Il fico richiede un'esposizione a sud o sud-ovest, e possibilmente al riparo di un muro che lo proteggerà dai venti freddi.

Per piantare un fico in piena terra :

• Fare una buca profonda e larga minimo 50 cm, anzi 80 cm in terreno argilloso.
• Togliere i sassi e le radici delle infestanti.
• Aggiungere in fondo alla buca del letame compostato (1 o 2 palate), poi ricoprire con un po' di terra affinché le radici non siano in contatto diretto.
• Spuntare le radici del fico, e immergerle in una miscela di acqua e terra per favorire un migliore attecchimento.
• Mettere il fico al centro della buca, la zolla al livello del terreno.
• Riempire, comprimere e formare una conca al piede della pianta da frutto e annaffiare con abbondanza (10/15 litri d'acqua).
• Si potrà finire con una potatura dei ramoscelli.

Per una piantagione in vaso :

I fichi possono essere coltivati in vaso, tuttavia è preferibile scegliere una varietà a scarso sviluppo come il .
Scegliere un vaso capiente, largo e profondo minimo 50cm e collocare il fico in una miscela terrosa di 1/3 di terra da giardino, 1/3 di terriccio da piantagione e 1/3 di sabbia

Mantenimento dei fichi

 La potatura è fortemente consigliata per le piante giovani per favorire la ramificazione ( da fare a inizio primavera). In aprile, spuntare i rami giovani (tagliare le estremità dei germogli con l'unghia).
• Somministrare un concime speciale per alberi da frutto in primavera, e poi a giugno-luglio.
• D'inverno, proteggere il fico con una buona pacciamatura e sistemare un telo di copertura nelle zone fredde.
• Per le piante coltivate in vaso, proteggere la zolla di terra avvolgendo il vaso con il telo di copertura

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità