Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
Prezzi bassi su + di 100 prodotti !

Conoscere la begonia

Famiglia di piante con fiori e fogliame decorativi molto vasta, le begonie tuberose di cui si tratta qui sono molto popolari e facilissime da coltivare. Il fogliame lucido è verde più o meno scuro, a volte purpureo. Il portamento può essere eretto o ricadente, e la vegetazione alta circa 30 cm. I fiori sono molto vari, semplici, semi-doppi o doppi e sembrano camelie, peonie, o garofani con petali a volte ricci, increspati o frastagliati.

La fioritura comincia a luglio e si prolunga fino alle gelate.

Messa a dimora delle begonie

Le begonie si vendono sotto forma di bulbi, chiamati tuberi, tra febbraio e maggio. Si piantano all'aperto una volta passati i rischi di gelo, verso fine aprile inizio maggio. Le begonie temono il pieno sole e preferiscono crescere in posizione semi-ombreggiata, in un terreno ben drenato, fertile e umido.

Mettere a dimora bulbi di begonie in giardino

Vangare bene il terreno per eliminare i sassi e le erbacce, e aggiungere terriccio e un po' di composto ben maturo per migliorarlo. I bulbi si interrano poco profondi e devono essere ricoperti di 2-3 cm di terra massimo. La parte concave del bulbo deve essere sistemata verso l'alto, perché è da qui che gli steli nasceranno.

Mettere a dimora bulbi di begonie in vaso
Le begonie si piantano tradizionalmente in vasi e fioriere, su terrazze e balconi ombreggiati. Dopo aver assicurato il drenaggio del fondo del vaso con uno strato di circa 5 cm di palline di argilla espansa, riempire poi il vaso con un terzo di terra vegetale setacciata, un terzo di terriccio tipo geranio e un terzo di torba.

Si può anche far crescere le begonie in appartamento a partire da marzo per affrettare la fioritura, mettendo i bulbi in vaso riempito con la stessa mescolanza già citata. In un primo tempo, mantenere i vasi in un locale fresco, molto luminoso con leggere annaffiature. Appena il periodo delle gelate passate, mettere a dimora le begonie con le zolle al posto voluto.

Manutenzione delle begonie

Durante lo sviluppo delle begonie, mantenere la terra umida con annaffiature regolari e abbondanti, e aggiungere uno speciale concime bulbi o piante fiorite per tutta la stagione per sostenere la crescita e la fioritura, soprattutto per le piante coltivate in vaso. Togliere regolarmente i fiori appassiti per mantenere le tue begonie pulite, evitare la formazione di semi e prolungare la fioritura.

Le begonie coltivate bene non temono i parassiti o le malattie, benché l'oidio possa a volte colpire il fogliame con il feltro bianco. Conviene quindi trattare le piante con un fungicida tipo malattie delle rose. Le begonie temono il gelo e devono assolutamente essere dissotterrate in antunno appena il fogliame sarà "bruciato" dalle prime gelate. Estrarre i bulbi con un trapiantatoio e lascia asciugare i bulbi al sole prima di rimetterli dentro al riparo dal gelo fino alla primavera successiva. Fai lo stesso con le begonie coltivate in vaso. Potranno essere ripiantate durante la primavera successiva e approfitterai di nuovo delle begonie.

A quali piante abbinare le begonie ?

Le begonie a grandi fiori formano bellissimi vasi in posizione semi-ombreggiata, sole o accompagnate da piante con gli stessi bisogni come gli impatiens per esempio.

Le varietà di begonie a portamento ricadente sono particolarmente adatte alla coltivazione in vasi sospesi e fioriere che metteranno in valore il portamento e la fioritura.

Tutte le begonie a portamento eretto possono essere coltivate in piena terra in posizione semi-ombreggiata, la specie "Non-Stop" essendo più robusta e più resistente al sole, e quindi la più appropriata.

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità