Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
Prezzi bassi su + di 100 prodotti !

Albicocco : Consigli di messa a dimora, potatura e manutenzione

consigli giardino albicoccoConoscere l'albicocco
Messa a dimora dell'albicocco
Potatura e manutenzione dell'albicocco


Sapere tutto sull'albicocco

Gli albicocchi, originari dell'Asia minore, amano il caldo, sopportano la siccità e temono le zone umide.
Formano alberelli a cima arrotondata che si allargano con il tempo, raggiungendo in età adulta i 6/8 m di altezza. La fioritura bianca, precoce (verso fine febbraio/inizio marzo) teme le gelate tardive: i fiori muoiono a -2°C.

Nelle zone fredde, è indispensabile piantarli ad esposizione soleggiata e riparata. I frutti maturano a seconda delle varietà da fine giugno ad agosto. Prosperano in qualsiasi tipo di terreno, anche calcarei, tranne quelli troppo umidi o argillosi. Gli alberi sono venduti a radice nuda da ottobre ad aprile, sotto forma di mini fusti o mezzi fusti. La fruttificazione interviene nei 2/3 anni dopo la messa a dimora.

rosai e piante newsletterLe varietà sono autofertili e non necessitano della vicinanza di altre varietà di albicocchi.
Bergeron è la varietà più conosciuta, i suoi grossi frutti arancione a polpa soda e profumata, molto zuccherini, sono maturi verso fine luglio e inizio agosto.
Polonais è un'eccellente varietà tardiva, verso fine luglio, dai frutti fondenti e profumati.
Golden Aprigold è una varietà nana che non supera 1,50m di altezza e larghezza, particolarmente adatta ai piccoli giardini, e in vasi su balconi e terrazze; i frutti gialli ambrati maturano in luglio.

albicocco bergeron albicocco polonais albicocco nano aprigold
Albicocco Bergeron Albicocco polonais Albicocco nano Garden Aprigold ®


Messa a dimora dell'albicocco

consigli giardino albicoccoL'albicocco venduto a radice nuda si pianta da ottobre ad aprile. Se non riesci a piantarlo nel giro di 8 giorni, ti consigliamo di mettere l'albero in un angolo all'ombra del tuo giardino.

Per la messa a dimora, fai una buca profonda 50/60 cm e larga 80/100 cm in modo da assestare bene la terra. Togli i sassi e le radici delle erbacce. Metti in fondo alla buca di impianto circa 150g di cornunghia (cioè 2 manate) da mescolare alla terra, riempi di metà la buca con la terra migliorata con terriccio da piantagione se necessario e letame (1-2 pallate).
Rinfresca l'estremità delle radici, immergile in una poltiglia di fango (per assicurare una migliore ripresa), non dimenticare di mettere un tutore in modo da mantenere l'albero dritto e pianta l'albero con il colletto al livello del suolo (si riconosce grazie al cuscinetto al collegamento delle radici e del tronco), colma la buca di impianto con la terra asportata in precedenza eventualmente ammendata da terriccio da piantagione, comprimi al piede dell'albero formando una conca e annaffia abbondantemente (15/20 litri d'acqua) per assicurare una buona coesione tra le radici e la terra.
Per i mini fusti, finisci con una potatura dei piccoli rami di circa 25/30 cm di lunghezza rispetto al tronco, di preferenza sopra una gemma situata verso l'esterno della ramatura e conserva solo da 3 a 5 rami ben situati.


Potatura e manutenzione dell'albicocco

consigli giardino albicoccoNell'anno successivo alla messa a dimora lascia che il tuo albicocco cresca naturalmente : ramifica da solo. L'albicocco fiorisce su rami di un anno. Potare il meno possibile per impedire lo scolo della gomma. Accontentati di spuntare leggermente i rami più vigorosi o quelli che fuoriescono dalla sagoma perché l'albero conservi un portamento armonioso, e sopprimi i piccoli rami che si incrociano all'interno della cima. Applica un prodotto cicatrizzante sulle piaghe da taglio in febbario marzo.

Non esitare a fare un trattamento a fine inverno, poi dopo la fioritura, un trattamento preventivo alla poltiglia bordolese in modo da evitare lo sviluppo della monilinia, malattia che provoca il deperimento dei ramoscelli. Per preservare la fertilità del terreno e provocare una buona fruttificazione, un'aggiunta di concime organico in autunno, e poi in primavera un'aggiunta di uno speciale concime alberi da frutto possono essere effetuate ogni anno.



Torna su : Tutti i nostri consigli giardinaggio degli albicocchi ⇑

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità