Dal 1867, Creatore-Produttore di Rose e Selezionatore di Piante & Accessori per Giardini
Servizio clienti +33 472 32 58 73
IT
Menu
IRRIGAZIONE AUTOMATICA

Aglio, Cipolla, Scalogno: informazioni e consigli

I bulbi da condimento

Aglio, cipolla e scalogno fanno botanicamente parte dello stesso genere Allium. Facili da coltivare queste piante formano un bulbo utilizzato in cucina per realizzare e condire numerosi piatti. La nostra confezione da 500 gr di bulbi è sufficiente per una superficie di circa 4/5 m² e per la consumazione annuale di una famiglia di 4 personne.

Piante certificate: i nostri bulbi sono certificati indenni da malattie da virus o da degernerazione. Otterrete cosí un raccolto omogeneo di grande qualità. Su ogni pacchetto troverete il marchio che attesta la provenienza e la salute delle piante.

L'aglio

Ampiamente coltivato come bulbo da condimento, l'aglio possiede anche delle eccelleni virtù medicinali: antiossidante, anticoagulante, anti-ipertensione, immunostimolatore etc.

Facili da coltivare gli agli crescono in tutti i tipi di terreni ben drenati, in posizioni protette e soleggiate. L'aglio rosa resta il più facile da coltivare e da conservare per lunghi periodi.

Messa a dimora e manutenzione :

L'aglio si pianta esclusivamente tramite gli spicchi.
La messa a dimora inizia a febbraio, in climi temperati, fino ad aprile. La coltivazione dura circa 5-6 mesi. Gli spicchi vanno piantati a 10-12 cm di distanza ed a 4-5 cm di profondità in file distanziate di 20 cm. Ricoprite con circa 1 cm di terra. Innaffiare leggermente al momento della messa a dimora con tempo secco.

Quando le piante misurano circa 10 cm somministrare un concime tipo sangue secco per favorire la crescito e lo sviluppo della testa d'aglio. In seguito poche cure : fate semplicemente attenzione a mantenere il terreno libero dalle erbacce.

Raccolto ed utilizzazione :

Il raccolto va effettuato quando le foglie iniziano a seccare: i bulbi sono allora pronti ad essere raccolti. Lasciate seccare i bulbi in un luogo ombreggiato per uno o due giorni, poi legate gli steli tra loro per facilitarne lo stoccaggio in cantina o garage.

L'aglio crudo o cotto insaporisce insalate, piatti di carne, verdure ripassate e salse.

Un po' di botanica e di storia :

Famiglia : Liliacee

Genere : Allium

Specie : Sativum

Origine : Asia minore e centrale, Bacino mediterraneo

Coltivato già dall'antichità.

La cipolla

Le cipolle si distinguono in bianche ( precoci che si conservano per poco tempo) e colorate (gialle o rosse, che si conservano a lungo durante l'inverno). Le prime si moltiplicano facilmente tramite seme. Le seconde sono più facili e veloci da moltiplicare piantando i giovani bulbi in primavera.

I due tipi di cipolla sono facili da coltivare : crescono in terreni ben drenati e soleggiati.

Messa a dimora :

Da seme : 1 gr contiene circa 200/250 semi. Secondo il periodo di raccolto desiderato, la semina può essere effettuata da fine estate (agosto/settembre) per un raccolto da aprile a giugno, o a marzo/april per un raccolto da agosto ad ottobre. Seminate in terra ben lavorata e assestata affinché i semi aderiscano bene. Ripiantate poi le giovani piante di 15-20 cm di cipolla bianca distanziandole di 15 cm.

Bulbi: piantare i piccoli bulbi a partire da febbraio. La coltivazione dura circa 6 mesi. I bulbi vanno distanziati di circa 10 cm in file distanziate di circa 30 cm. Le cipolle richiedono poche cure : mantenere il terreno libero dalle erbacce e somministrare un concime tipo sangue secco. Innaffiature non necessarie salvo in periodi di siccità estrema e cmq mai prima del raccolto.

Raccolto e utilizzazioni :

Raccogliete le cipolle bianche man mano che ne avrete bisogno. Una volta ritirate da terra, si conservano piuttosto male e devono essere consumate rapidamente.

Le cipolle colorate si raccolgono quando le foglie sono completamente secche: sono allora ben mature e si conservano a lungo. Raccoglietele con tempo secco e lasciatele seccare all'ombra per uno o due giorni. Conservatele quindi in un locale fresco e secco come una cantina o un garage.

Le cipolle si consumano crude e insaporiscono insalate e verdure crude. Cotte sono alla base della preparazione di numerosi piatti, come zuppe, torte salate, salse, carni etc.


Un po' di botanica e di storia :

Famiglia : Liliacee

Genere : Allium

Specie : cepa

Numerose varietà

Origine : Asia minore

Coltivata già in antichità

Lo scalogno

Caratterisco con il suo bulbo allungato, lo scalogno, molto simile alla cipolla, è caratterizzato dalla stessa facilità di coltivazione. Cresce in tutti i terreni ben lavorati, drenati ed esposti al sole.

Messa a dimora e manutenzione :

Lo scalogno produce raramente dei semi e si pianta esclusivamente tramite i piccoli bulbi.

La messa a dimora può essere effettuata a partire da febbraio in climi temperati e fino ad aprile. Sono necessari dai 5 ai 6 mesi dalla messa a dimora al raccolto. Mettere i bulbi con la punta verso l'alto lasciandola uscire appena dal livello del terreno. Distanziare di 15 cm in file distanziate tra loro di circa 25 cm.

Non ci sono grandi cose da fare in corso di coltura. Non è necessario innaffiare né somministrare concimi !

Raccolto e utilizzazione :

Gli scalogni vanno raccolti quando le foglie iniziano a seccare. Lasciateli seccare all'ombra durante uno o due giorni. Eliminate bene i residui di terra e conservateli in ambiente fresco e secco.


Un po' di botanica e di storia :

Famiglia : Liliacee

Genere : Allium

Specie : cepa var. aggregatum

Origine : Asia minore, Bacino mediterraneo

Newsletter Meilland Rosai e Piante

Non lasciarti sfuggire le ultime promozioni e novità